IRRIGAZIONI  VAGINALI - AEROSOL VAGINALI
Mentre le irrigazioni sono praticate abitualmente con acque termo-minerali alla temperatura di 37C. e giovano in alcune forme ginecologiche, quali gli stati infiammatori dell'apparato genitale femminile, le forme ipogenitaliche, forme di sterilità. Gli aereosol vaginali sono una terapia ideata per consentire un più' alto assorbimento di radioattività da parte mucosa vaginale, di quanto non è possibile ottenere con semplice irrigazione. E' praticata con acqua termo-minerale a 37C.
Per le irrigazioni ginecologiche il metodo di impiego ha una parte importante nella tecnica terapeutica delle affezioni ginecologiche trattate con acqua termo-minerale. Le irrigazioni vaginali vengono eseguite su appositi lettini ginecologici da personale specializzato. Attraverso un irrigatore si fa scorrere l'acqua a bassa pressione, come quella fornita a caduta. La quantità di acqua per ogni applicazione varie generalmente dai 2 ai 5 litri.
L'acqua termale esplica sia un'azione locale, sulla mucosa vaginale e cervicale e su tutto l'apparato genitale, sia un'azione generale, sull'intero organismo per l'azione dei singoli componenti.







ischia info


Portale telematico per la Promozione del Turismo sull'Isola d'Ischia con la finalità di promuovere la conoscenza dei luoghi, delle attrattive e dei servizi correlati al Turismo di Ischia.